CORSI PER  SPECIALIZZANDI

In alcuni stati, come USA, Regno Unito e Francia, la simulazione pratica in laboratorio sperimentale è già parte integrante dei percorsi di formazione dei chirurghi specializzandi.

E’ stato infatti dimostrato come il training in laboratori specializzati consente di allenarsi a gestire difficoltà peculiari della chirurgia laparoscopica, quali: riduzione del senso di profondità, riduzione della mobilità degli strumenti, mancanza di feedback tattili.

 

In Italia, la partecipazione degli specializzandi a training in laboratorio è su base volontaria.

Da un sondaggio proposto da AIMS a 200 specializzandi volontari nel 2019, è emerso che 8 specializzandi su 10 non hanno avuto modo di esercitarsi in un Wet Lab o in un Cadaver Lab negli ultimi 3 anni. Nella maggior parte dei casi, i giovani chirurghi ritengono che siano i costi non sostenibili e la mancanza di tempo libero a ostacolare la pratica in laboratorio.

 

Per rispondere all’esigenza di formazione e diffondere l’opportunità di una formazione pratica di alto livello, a luglio 2019, AIMS ha proposto il primo corso gratuito, pratico, ed aperto a specializzandi da tutta Italia, raccogliendo più di 200 iscrizioni in un mese. 

 

I 28 partecipanti estratti sono stati guidati ad apprendere e provare con mano tecniche di diversa complessità, a partire dalle basi di sutura intracorporea su tessuti ex vivo, fino ad anastomosi intestinali e step di procedure di resezione più complesse in animal lab.

Attualmente, AIMS sta lavorando per elaborare una proposta formativa modulare per i diversi livelli di esperienza della specialità.

Per rimanere informato sulle nostre proposte per specializzandi, compila il seguente form:

Riferimenti

Palter, V., Orzech, N., Reznick, R. and Grantcharov, T. (2013). Validation of a Structured Training and Assessment Curriculum for Technical Skill Acquisition in Minimally Invasive Surgery. Annals of Surgery, 257(2), pp.224-230.

Scheeres, D., Mellinger, J., Brasser, B. and Davis, A. (2004). Animate advanced laparoscopic courses improve resident operative performance. The American Journal of Surgery, 188(2), pp.157-160.

De Win, G., Van Bruwaene, S., Kulkarni, J., Van Calster, B., Aggarwal, R., Allen, C., Lissens, A., De Ridder, D. and Miserez, M. (2016). An evidence-based laparoscopic simulation curriculum shortens the clinical learning curve and reduces surgical adverse events. Advances in Medical Education and Practice, Volume 7, pp.357-370.

Celentano, V. (2015). Need for simulation in laparoscopic colorectal surgery training. World Journal of Gastrointestinal Surgery, 7(9), p.185.

Heemskerk, J., Zandbergen, R., Maessen, J., Greve, J. and Bouvy, N. (2006). Advantages of advanced laparoscopic systems. Surgical Endoscopy, 20(5), pp.730-733.